Photo Esplora i bellissimi fondali delle Maldive

Esplora i bellissimi fondali delle Maldive

L'immersione alle Maldive offre una grande varietà di siti e tipi di immersione. I fondali sono variegati, coralli duri e morbidi fiancheggiano le scogliere e le pareti colorate. La fauna è ricca: che sei amante dei grandi pesci o di piccole creature, ce n'è per tutti i gusti. Potrai immergerti nei passi, a secco, o su grandi barriere coralline. Il rilievo sottomarino è originale e tutt'altro che monotono; esplorerai le grotte, scivolerai lungo i drop off e ammirerai i bellissimi strapiombi che adornano le pareti. Prepararsi per lo spettacolo, e appendere bene le pinne perché spesso si va alla deriva nella corrente e soprattutto da questa selezione di eDreams.

Immersioni nei luoghi più belli di Male Nord

L'atollo di Male Nord, il primo ad essersi aperto al turismo, e che ospita l'aeroporto internazionale di Hulule, come tutti gli altri atolli e nonostante la sua alta densità di popolazione, è un Eden sottomarino. Questo atollo, pioniere delle immersioni subacquee, è probabilmente quello il cui fondale marino è stato il più esplorato. In bassa stagione, da maggio a novembre, permette agli appassionati di ammirare le mante nei numerosi siti dove vengono pulite, come Furana Thila.

Grotte di vaadhooo

Questa immersione segue il lato nord della barriera corallina dell'isola dell'hotel Vadoo. Il dislivello scende a circa 70 m. Senza scendere così in basso, nella zona di 35/40 m c'è un muretto, fiancheggiato da coralli molli e gorgonie, che forma un canyon con il reef principale. La cima di questo canyon si trova nella zona di 30 m, autorizzata per le immersioni. Alla base di questo canyon, una faglia può essere rasa al suolo e sale dolcemente all'altopiano alto 2/3 m. Una buona parte dell'immersione si svolge tranquillamente lungo questa faglia, piena di pesci e invertebrati di barriera: scorfani, crostacei, nudibranchi..... La zona costiera è teatro di tutte le attività di pascolo di pesci pappagallo, pesci chirurgo e altri pesci che si divertono molto con il corallo. Le tartarughe, molto familiari, sembrano mostrare un perfetto disprezzo per il subacqueo, che può avvicinarsi a loro per toccarle.

Rakeedhoooo

Questa immersione confina con la barriera corallina dell'isola di Rakeedhoo, all'estremità meridionale dell'atollo di Vaavu. È preferibile seguire il lato ovest del reef, con la corrente che scorre verso sud-nord. Il fondo è abbastanza profondo (40 m), ma con una buona visibilità si può vedere la foresta di gorgonie che lo ricopre. Allo stesso modo, con un po' di fortuna, appariranno alcuni squali grigi o la punta bianca. L'immersione si svolge salendo dolcemente verso l'interno del passo, lungo la parete, piena di buchi, sporgenze e cavità ricche di coralli molli e pesci tropicali: cernie, ciancioli, pesci palla, pesci palla, pesci scatola, pesci sonda, pesci balestra, pesci balestra, pesci balestra, pesci scoiattolo, pesci liuto, pesci angelo e pesci farfalla, ecc. per finire sul fondo del reef a 3 metri.

Mulaku kandu

Questo passo, a nord dell'atollo di Meemu, proprio di fronte a Vattaru Kandu, è immerso in una corrente in entrata (Nord-Sud) per i banchi di pesci pelagici che pattugliano davanti a noi: Martinetti, barracuda o anche squali pinna bianca, squali grigi e aquile di mare..... Al centro del passo, un po' troppo profondo per raggiungerlo (40/45 m), c'è un piccolo blocco di corallo in piedi come uno sperone, coronato da graziosi rami di coralli neri, superbi coralli molli e gorgonie. Il passo può essere attraversato con relativa facilità ad una profondità di 25 m a livello del gradino (circa 200 m). Sulla sabbia si trovano molto spesso razze a coda di vacca, razze maculate grigie e squali chitarra. Terminiamo l'immersione all'interno del passo percorrendo uno dei suoi lati, dove sono presenti tartarughe e altra fauna del reef.

Visita eDreams per maggiori informazioni